Partners

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA CAMPANIA LUIGI VANVITELLI (CAPOFILA)

L'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli(UniVan), è un'istituzione dinamica nel campo dell'istruzione e della ricerca, in quanto promuove (a) informazione e formazione, (b) sostegno, autovalutazione e consulenza, (c) ricerca, attraverso la gestione di aree strategiche, una Commissione di ricerca e il Centro servizi per la ricerca nazionale e internazionale (CSAR).

Il Dipartimento di Giurisprudenza è coinvolto in numerose attività di ricerca nazionali e internazionali, tra cui il programma di dottorato in "Internazionalizzazione degli ordinamenti giuridici e dei diritti fondamentali", e ha sviluppato competenze attraverso molti progetti nazionali sulla tutela dei diritti fondamentali dell'UE. Il Dipartimento ha competenze particolarmente focalizzate sul diritto comunitario e sul diritto pubblico comparato.

UniVan ha eccellenti capacità e conoscenze in merito alla Carta dei diritti fondamentali dell'UE e ha esperienza nella formazione di giudici ordinari.

UniVan, in qualità di Coordinatore, è responsabile dei WP1 e WP2 e supporterà CSBG nello svolgimento delle attività del WP3. Gestirà:

  • Attività di coordinamento e gestione, al fine di assicurare il corretto e puntuale sviluppo delle attività programmate;
  • Attività amministrative, inclusa l'attività di redazione report da inviare in Commissione europea;
  • La collaborazione con CSBG nella redazione del Manuale, che includerà uno studio preliminare e una parte relativa all'adeguamento della Carta ai macrosistemi legislativi europei (sistemi legislativi nazionali con caratteristiche simili), in lingua italiana e inglese;
  • La collaborazione con CSBG nella redazione di Linee Guida Formative, in lingua italiana e inglese, e strumenti di valutazione della formazione;
  • L'E rogazione di 3 corsi di formazione per laici giudici sul territorio italiano, in lingua italiana.
  • La realizzazione di attività relative al follow-up, scambio di buone pratiche e progettazione dell'opuscolo sulla metodologia formativa, in lingua italiana, inglese e francese;
  • La realizzazione di 1 evento.

CONCILIUM SCHLICHTUNG UND BERATUNG GMBH

L'attività principale di CONCILIUM Schlichtung und Beratung GmbH (CSBG) consiste nella conciliazione delle controversie tra i partner commerciali e nell'organizzazione di corsi di formazione, workshop e seminari tra cui conciliazione, mediazione, soluzioni di conflitti interculturali.

CSBG vanta molte mediazioni di successo e centinaia di persone formate attraverso molti corsi di formazione. Il team è interdisciplinare e comprende cinque mediatori, giudici laici esperti e consulenti, nonché un'ampia rete di formatori ed esperti.

Il CSGB ha una comprovata esperienza nella formazione di giudici laici.

CSBG coordinerà il WP3 e supporterà UniVan nello svolgimento delle attività del WP2. Gestirà:

  • La collaborazione con UniVan nella redazione del Manuale, inclusi studi preliminari e approfondimenti, in lingua tedesca e inglese;
  • La collaborazione con UniVan nella progettazione di Linee Guida Formative, in lingua tedesca e inglese, e strumenti di valutazione della formazione;
  • 1 corso di formazione in territorio tedesco e 2 corsi di formazione in territorio austriaco, in lingua tedesca;
  • La realizzazione di attività relative al follow-up, scambio di buone pratiche e progettazione del libretto di metodologia della formazione, in lingua tedesca e inglese.
  • La realizzazione di 1 evento.

UNION EUROPÉENNE DES MAGISTRATS STATUANT EN MATIÈRE COMMERCIALE

L'Union Européenne des Magistrats statuant en matière Commerciale (UEMC) ha le seguenti finalità:

  • Stabilire e rafforzare legami professionali tra i membri mediante incontri, gruppi di studio, convegni nazionali o internazionali;
  • Distribuire pubblicazioni, studi e relazioni come mezzo di informazione per i membri;
  • Partecipazione a studi o incarichi, se necessario in collaborazione con le autorità legali e amministrative degli Stati membri del Consiglio d'Europa e con l'UE;
  • Rappresentare ufficialmente i suoi membri nei rapporti con l'UE, il Consiglio d'Europa, il Parlamento europeo e, più in generale, con qualsiasi istituzione europea;
  • Costituzione di qualsiasi gruppo temporaneo o permanente incaricato di svolgere studi o condurre ricerche in materia di armonizzazione della legislazione, giurisprudenza, prassi, procedura commerciale consuetudinaria e funzionamento della giurisdizione commerciale all'interno dei Paesi europei;
  • Garantire attraverso riunioni periodiche il corretto coordinamento delle azioni intraprese da tutte le classi di associazione ed organizzazione rappresentate nei settori sopra indicati.

L'associazione ha la sua sede ufficiale in Francia, ma opera trans nazionalmente in altri 5 Stati membri, essendo composta da 5 Associazioni nazionali:

Stati MembriAssociazioni nazionaliGiudici laici iscritti all'Associazione
Austria (AT)Vereinigung der fachmännischen Laienrichter ÖsterreichsCirca 150
Germania (DE)Bundesverband der Richter in Handelssachen e.V.Circa 3.000
Belgio (BE)Union of Belgium Commercial JudgesCirca 1.200
Francia (FR)Conférence Générale des Juges Consulaires de FranceCirca 3.000
Svizzera (CH)Schweizer Verband der Richter in HandelssachenCirca 160

| | TOTALE | Circa 7.510 |

L'UEMC ha partecipato alla progettazione delle BEST PRACTICE dei tribunali commerciali in Europa, allo scambio di conoscenze tra le associazioni degli Stati membri e ai congressi presso il Consiglio d'Europa a Strasburgo.

UEMC guiderà il WP4 ​​e sosterrà le attività del WP2 e del WP3. Nello specifico:

  • Contribuirà alla realizzazione di studi e approfondimenti preliminari alla progettazione del Manuale;
  • Promuoverà la partecipazione a corsi di formazione rivolti a magistrati laici che rappresenta;
  • Pubblicizzerà il progetto SELECT e diffonderà intensamente le attività di formazione, al fine di rafforzare il livello di partecipazione dei Giudici Laici che rappresenta;
  • Organizzerà 6 eventi in Austria, Germania, Francia e Belgio al fine di promuovere lo scambio di know-how e diffondere il Manuale ei risultati del progetto SELECT.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIUDICI DI PACE

L'Associazione Nazionale Giudici di Pace (ANGDP), fondata nel 1994, è la prima e più rappresentativa associazione di Giudici Laici in Italia, con 617 Giudici Laici iscritti. L'ANGDP è stata istituito per tutelare e migliorare i giudici laici italiani (previsti dall'art. 106 della Costituzione italiana). In particolare, mira a contribuire a (a) definire, nel rispetto delle norme costituzionali, le funzioni e le prerogative dei Giudici Laici nell'ordinamento giudiziario; (b) formulare e sostenere proposte volte a sostenere e rafforzare il proprio ruolo; (c) tutelando il loro prestigio e il loro aggiornamento professionale.

Dal 2014, ANGDP ha partecipato attivamente a tavoli politici per migliorare l'intero status dei Laici Giudici, organizzando convegni volti a sensibilizzare gli esperti e l'opinione pubblica sull'importanza del ruolo dei Laici Giudici e sul problema della sua diminuzione negli ultimi anni, a danno dei cittadini e del buon funzionamento della giustizia. Nel 2018 ANGDP ha firmato la Carta Europea dei Giudici Laici e si è dotata di un Centro Studi che si occupa di organizzare convegni nazionali e internazionali, nonché di sviluppare progetti normativi volti al miglioramento del sistema giudiziario.

ANGDP fa parte (ed è uno dei fondatori) di ENALJ (European Network of Lay Judges), di cui un membro di ANGDP è stato nominato presidente dal 2017 al 2020.

ANGDP supporterà le attività WP2, WP3 e WP4. Nello specifico:

  • Contribuirà alla realizzazione di studi e approfondimenti preliminari alla progettazione del Manuale;
  • Canalizzerà e promuoverà la partecipazione a corsi di formazione rivolti a magistrati laici che rappresenta;
  • Pubblicizzerà il progetto SELECT e diffonderà intensamente le attività di formazione, al fine di rafforzare il livello di partecipazione dei Giudici Laici Italiani;
  • Organizzerà 4 eventi in Italia al fine di promuovere lo scambio di know-how e diffondere il manuale e i risultati di progetto.

FB EUROPEAN CONSULTING

FB European Consulting s.r.l. (FBEC) si impegna a favorire la diffusione delle opportunità rappresentate dai programmi e dai fondi europei di sviluppo, per la crescita economica, sociale e territoriale.

FB assiste e supporta enti pubblici e privati ​​nello sviluppo di idee progettuali in quei settori individuati come prioritari da fondi e programmi UE, nazionali e regionali. FBEC supporta l'implementazione delle azioni di progetto, in particolare in relazione alla gestione del progetto e alla comunicazione / diffusione dei risultati, allo sviluppo di strategie e alla realizzazione di azioni. In tale quadro FB si occupa della gestione della comunicazione istituzionale, con stakeholder e media, e realizza campagne online e offline. FBEC, inoltre, vanta una lunga esperienza nel campo della formazione come partner aziendale di diversi programmi formativi universitari e non.

FB guiderà il WP5 e gestirà:

  • La creazione della piattaforma eLearning;
  • Lo svolgimento di attività di Comunicazione e Disseminazione (inclusa l'organizzazione della Conferenza Finale Internazionale) per tutta la durata del progetto.

Partenariato

Logo Vanvitelli
Logo UEMC
Logo Concilium
Logo ANGDP
Logo FB Consulting